Stampa

Nuovo magazzino

Scritto da webcosrl. Postato in Azienda

Il nuovo magazzino automatizzato della Centrale del Latte di Vicenza 





Stampa

La storia della Centrale

Postato in Azienda

storia1
storia2
     È il Comune di Vicenza a volere, nel 1929, la nascita della Centrale del latte di Vicenza. L'obiettivo degli Amministratori è offrire ai cittadini latte fresco igienicamente garantito, distribuito capillarmente ed equo nel prezzo. All'atto della sua fondazione, il capitale sociale è di 50 mila lire, diviso tra il Comune di Vicenza, che ne detiene la maggioranza (26 mila lire), e i produttori di latte locali. L'anno successivo il Comune cede alla società il terreno per la costruzione dello stabilimento di via Medici, dove ha sede tuttora.
Nel marzo del 1931 si inizia l'attività. I produttori di latte cedono le loro quote al Comune, che diventa l'unico socio proprietario della Centrale.     
Nel settembre del 1947 nasce l'Azienda municipalizzata, che rimane tale fino al gennaio 1997 quando viene trasformata in società per azioni, con un capitale nominale di 15 miliardi di lire ed il Comune di Vicenza come socio unico. Tre anni dopo, nel febbraio del 2000, il Consiglio comunale delibera la cessione dell'intero pacchetto azionario della Centrale mediante pubblico incanto.
Nel 2002 nasce una nuova compagine sociale controllata da Centrale del latte di Torino & Co.

 

 

Stampa

Lo stabilimento e il ciclo produttivo

Postato in Azienda

stabilimenti1
stabilimenti2
     Nel Giugno 2008 è stato inaugurato il nuovo stabilimento in Via A. Faedo a Vicenza (zona Est) considerato il più moderno sito industriale a livello italiano del settore lattiero - caseario.
La struttura, che occupa una superficie di 13.000 mq, è stata concepita in modo da rispondere ai più elevati requisiti di efficienza, qualità garanzia di igiene, logistica e dai sistemi di controllo richiesti per una azienda alimentare di produzione di alimenti freschi e freschissimi.
11.900 i mq di superficie, di cui 3.500 mq destinati a magazzini.     
Nel nuovo stabilimento vengono prodotti: latte fresco, panna fresca, yogurt normale e probiotico e latte uht.
La lavorazione annuale di latte è di ca. 25 milioni litri di latte vaccino anno; mentre la produzione di yogurt è di ca. 120.000 vasetti al giorno.
Complessivamente i dipendenti impiegati sono ca. 69.

Stampa

I prodotti e i marchi

Postato in Azienda

clv logo new pay off 
LatteFresco TappoOro

 

 

 

  

Il prodotto principe della Centrale del latte è il latte fresco, che è valso all'azienda un importante riconoscimento dalla rivista Qualità: nel 1992 lo ha eletto come il numero uno in Italia. La ricerca, che ha interessato ben 76 campioni delle principali marche e tipi di latte italiano, ha premiato le sue caratteristiche chimiche e organolettiche.
Il latte fresco, che nel 1931 veniva confezionato nelle bottiglie di vetro, poi abbandonate per passare al TetraRex e arrivare oggi anche al PET, è prodotto in una gamma completa di tutte le tipologie presenti sul mercato: Intero, Parzialmente Scremato, Alta Qualità e Scremato. Tutte le varianti sono disponibili in formati da un litro e da mezzo litro.     

Oltre ai generi di propria produzione, l'azienda commercializza burro, panna UHT, stracchino, caciotta, mozzarella, ricotta, mascarpone, uova extra-fresche e dessert.
Oltre alle referenze proprie del settore lattiero caseario, viene commercializzata con grande successo anche una linea di verdure 4a gamma, verdure curate e lavate pronte per essere consumate. Otto sono le referenze che spaziano dalle tipologie di insalata come il lattughino o la rucola a gustosi mix di insalate e verdure.
I marchi con cui l'azienda è presente sul mercato sono: Centrale del latte di Vicenza, Alta Quota, Flora Plus, Flora Fibre.

 

Stampa

Le certificazioni Qualità

Postato in Azienda

qualita1

 

    IL SISTEMA QUALITA’ CENTRALE DEL LATTE

La Centrale del Latte di Vicenza ha sempre riservato una cura particolare alla qualità dei suoi prodotti. È stata la prima azienda nel Veneto, e fra le prime in tutto il paese, a produrre il latte di Alta Qualità

La raccolta del latte crudo, il suo trattamento e confezionamento, oggi seguono il disciplinare previsto dalla Certificazione del sistema di rintracciabilità nella filiera agroalimentare secondo la norma UNI EN ISO 22005:2008. L’implementazione di tale sistema costituisce uno strumento indispensabile, non solo per rispondere agli obblighi previsti, ma anche per valorizzare particolari caratteristiche di prodotto come la provenienza territoriale.
L’azienda, inoltre, mantiene la Certificazione del sistema di gestione per la qualità, che ha ottenuto, prima azienda nel settore in Italia, secondo la norma UNI EN ISO 9001:2008, A questo riconoscimento, poi, si è aggiunta anche la Certificazione UNI EN ISO 22000:2008 relativa alla gestione della Sicurezza Alimentare.

Centrale del Latte di Vicenza ha ottenuto inoltre le Certificazioni secondo gli standard internazionali: Standard IFS (International Food Standard) e BRC (Global Standard Food Safety), certificazioni internazionale sviluppate dalle maggiori catene distributive europee con lo scopo di  favorire un’attenta selezione dei fornitori di prodotti alimentari a marchio GDO, in base alla sicurezza igienico-sanitaria e al rispetto delle specifiche contrattuali dei beni venduti.

A questo si sono aggiunte  inoltre la UNI EN ISO 14001:2004  che identifica il rispetto di alcuni standard internazionali nella gestione ambientale  e la  OHSAS 18001:2007 che attesta invece l'applicazione volontaria  da parte dell'azienda  di un controllo adeguato in termini di SICUREZZA e SALUTE sul LUOGO DI LAVORO, oltre al rispetto delle norme vigenti.

 

 

 Scarica la certificazione UNI EN ISO 9001:2008 (CSQA)

Scarica la certificazione UNI EN ISO 14001:2004 (CSQA)

Scarica la certificazione UNI EN ISO 18001:2007 (CSQA)

Scarica la certificazione UNI EN ISO 22000:2005 (CSQA)

Scarica il certificato UNI EN ISO 22005:2008 (CSQA)

Scarica la certificazione BRC 

Scarica la certificazione IFS

Scarica la certificazione UNI EN ISO 22000:2008 (IQNet)

 Scarica il certificato Bio

 

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, e compiere analisi statistica del sito. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
Scorrendo questa pagina o cliccando OK o qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.